venerdì 29 aprile 2011

A buon intenditor....


Sono circa sei mesi ci conosciamo e in questo periodo ho avuto l'onore di dividere con VOI bei momenti, ho conosciuto meglio chi già conoscevo e scoperto in molti doti di sensibilità,altruismo,umanità,ottimismo e quant'altro, doti queste,RARE in questi difficili tempi, grazie per la vostra partecipazione alla pizza per il mio compleanno,grazie per il bel (e buon) regalo...Sono certo che la passione che dividiamo non ci farà perdere di vista, grazie anche al fatto che l'acqua (che di solito scioglie,divide,distrugge) in questo caso ha saldato e consolidato amicizie che ben promettono.
Sandro.

sabato 23 aprile 2011

mercoledì 20 aprile 2011

Sarago maggiore



Il sarago appartiene alla famiglia degli sparidi,Raggiunge dimensioni fino a 2,5 kg per una lunghezza massima di 40 cm, vive su quasi tutti i fondali ( rocciosi,grotto, posidonia) a una profondità che va da 1 metro fino a 100 mt Si nutre principalmente di ricci ma mangia anche crostacei,vermi,molluschi e meduse. le tecniche per insidiarlo sono: Pesca in tana, aspetto, agguato e caduta. Le stagioni preferite per incontrarlo sono: primavera,estate e autunno. La sua cattura è medio-difficile,ha carni bianche e molto saporite,si riproduce a marzo-giugno, esiste in svariate specie quali: "FASCIATO,PIZZUTO,FARAONE,SPARAGLIONE"



venerdì 15 aprile 2011

Pompa per oleopneumatico cercasi!

Chiedo scusa se faccio un uso improprio del blog, ma avrei urgente bisogno di una pompa per Omer Tempest. Qualcuno può aiutarmi? Cell. 339 7239700 Grazie Albino Risolto.... Euro 18,--

giovedì 14 aprile 2011

ANNUNCIAZIONE PER GLI ALLIEVI DEL CORSO DI PESCA SUBACQUEA

Domani, venerdì 15, gli allievi del corso devono portare ( se lo hanno ovviamente) il fucile da pesca sub (60 75 90 cm) corredato di parapunte per fare l'esercitazione della tecnica "agguato dinamico" chi non lo ha, tranquilli ne porto io 5 o 6...Passatevi parola, Grassie.
Sandro.

mercoledì 13 aprile 2011

MAGLIETTE ARRIVATE!!(finalmente)

Buondì a todos! Ieri finalmente mi hanno consegnato le magliette del circolo, tutti coloro che la hanno ordinata sono pregati di portare 25 euri venerdì sera....... buona giornata a tutti e buon lavoro. ps per Albino: quella della di Benedetta arriverà la prossima settimana. Sandro.

martedì 12 aprile 2011

Pescata primaverile al calar del sole....

Ho realizzato questo discreto carniere al calar del sole in località....NON VE LO DICO MANCO SOTTO TORTURA!! scherzo, dietro pagamento SI! Notare i due grossi saraghi pizzuti,(ho messo il mio orologio per rendere l'idea delle loro dimensioni....) prede inconsuete per la zona dove ho cacciato.La tecnica usata è stata esclusivamente all'agguato aiutato dal mare leggermente mosso e dal sole basso... Buona giornata a tutti,Sandro.

lunedì 11 aprile 2011

Tecniche di caccia.


Buondi a tutti, ho visto con piacere i video girati dal buon Albino ai quali ho aggiunto un commento, so di essere stato "cattivo" ma conosco gli allievi in video e so che hanno potenzialità maggiori di quello che si vede.( è normale visto che per alcuni era la PRIMA volta) Questa sera parleremo proprio delle tecniche usate da tutti voi, cercheremo insieme di "aggiustare il tiro" Dalle foto che ho visto, sono stati fatti buoni carnieri, pensate però se aveste usato la tecnica giusta..... Dice il saggio! C'E' CHI PESCA E CHI VA A PESCARE!! " Noi peschiamo!! ...O no? Buona giornata a tutti:Sandro.

Videosub 6 - Andrea 2

video

sabato 9 aprile 2011

Videosub 4 - Moreno 2

video

Videosub 3 - Moreno

video

Videosub 2 - Andrea

video

Videosub 1 - Massimo

Inziamo a presentare i filmati girati in occasione della recente battuta di pesca a Zannone. La parola all'istruttore. Buona visione. Albino
video

mercoledì 6 aprile 2011

Grazie a tutti


Era il settembre del 2010 e una sera,per la prima volta, incontrai gli allievi del corso di pesca subacquea in apnea 2010-2011, molti di essi erano timidi e spaventati,altri pensavano di saper già andare sott'acqua,altri ancora non sapevano di non saper nuotare! Cominciò così, il corso di pesca subacquea in apnea durato sino a ora 6 mesi. In questo corso nel frattempo si sono inseriti altri allievi appassionati, tutti insieme abbiamo sofferto e, con tosse, raffreddore e quant'altro, nessuno ha disertato una sola lezione se non per febbroni o altri motivi gravi. E' stata una entusuasmante avventura, per loro, ma sopratutto per me, che ho visto trasformarsi degli allievi inesperti in apneisti freddi e preparati,tanto in teoria quanto in pratica..So che rispetteranno il mare e le sue regole sempre, lo so ne sono certo.Nell'articolo che segue li vedo addirittura orgogliosi con i loro carnieri come fossero agonisti alla fine di una gara importante che mostrano alla stampa il loro prezioso bottino..Tra di loro c'e' un giovane che qualche mese fa mi chiese informazioni su come si gestisce una murena e ora leggo che su una di queste ha avuto la meglio..Che dire se non BRAVI?Il merito di questo va a loro ma anche a FERRUCCIO che mi supporta in acqua,all'infaticabile e disponibile FABRIZIO e ad ALBINO maestro silente nell'arte della pesca subacquea in apnea( tutti ricordino che, se domenica è stato l'unico a non fare carniere è solo ed esclusivamente perche in "sordina" vigilava sulla sicurezza di TUTTI) Infine ringrazio come faccio sempre mio PADRE che all'età di 6 anni mi prese e mi gettò in acqua alta dicendo sorridente;" ORA NUOTA SANDRI', O NUOTI O AFFOGHI!!"Fu grazie a questo che misi per la prima volta la testa sott'acqua, in me si innescò immediatamente il "DIVING REFLEX" un rilassamento e benessere pari a quello che hanno i nostri cugini delfini...Ho imparato da allora a scoprire le meraviglie del mare e i suoi segreti e, ogni volta che consegno un brevetto, passo un testimone, ma....."RICORDA FRATELLO,CHE IL BREVETTO NON E' UN PUNTO DI ARRIVO MA UN PUNTO DI PARTENZA!"

Grazie:Sandro Arcieli.

martedì 5 aprile 2011

Alle Isole Pontine in autobus Gran Turismo

Si, è questa la sensazione che si ha se la traversata si fa chiacchierando tra amici, comodamente seduti nel “salottino di poppa” di un gommone lungo come un autobus, su cui all’occorrenza è anche possibile schiacciare un pisolino. Il tutto alla velocità di crociera di 30 nodi. Che dire… GRAZIE al capitano Massimo, che ci ha regalato questa splendida giornata.


Questa clip rende bene l'idea.
video


Meteo perfetto. Appuntamento alle 7 a Rio Martino. Tutti puntuali. Tranne UNO.


Navigazione veloce e confortevole.


Diamo ancora a Zannone in prossimità del faro e Ferruccio è il più veloce nella vestizione, recuperando così il ritardo accumulato alla partenza.


Ad attirare l’attenzione è poi Fabrizio che smadonna nervosamente: la muta è rimasta a casa! PORC…PUTT…CAZZ…MANN…

Pian piano (quasi) tutti in pesca con acqua limpida, mare piatto e corrente quasi assente.

Passano pochi minuti ed un urlo squarcia il silenzio della quieta isola pontina. E’Andrea, che apre le danze con la prima cattura della giornata, e della sua vita.

Seguono due ore di pesca, mentre Fabrizio, purtroppo rimane in balia del fastidioso rollio.

Seguo in acqua gli amici “di nascosto” e mi rendo conto dei progressi fatti.

Una nota di merito per l’istruttore è d'obbligo.

Poi un breve break, ed ancora pesca sul versante sud dell’isola.

Alle 14 tutti a bordo, pescatori e pesci. Il frigo è colmo.

Ma... colpo di scena, ancora una volta l'urlo di Andrea.

Una mastodontica murena stà sbranando un pesce appena arpionato!

E' Ferruccio che con spirito di abnegazione si tuffa per correre in soccorso del compagno in difficoltà. I due, nonostante la giovane età, riescono ad avere la meglio sulla belva affamata e, dopo uno strenuante combattimento fanno ritorno, stanchi, al gommone, dove vengono accolti vittoriosi dagli amici che attoniti hanno assistitito impietriti all'incredibile combattimento.


Questa scena epica chiude la giornata di pesca e quindi si scatenano gli appetiti: dalle sacche viene fuori di tutto.
L’operazione mascella continua durante il rientro a terra, e la traversata è ancora più rilassante dell’andata, con mare forza olio. L’andatura imponente del poderoso gommone turbata solo da secche virate ad evitare tronchi alla deriva.

Sul pontile le foto ai carnieri.

Degno di particolare merito quello di Feruccio, in cui spicca una fantastica tanuta, e al quale perdoniamo gli occhiali da sole degni del nipote di Little Tony. Notare l'intruso sullo sfondo.
Ve lo ricordate Paolini, quello che dava il tormento ai corrispondenti dei vari TG?


A seguire il carniere di Moreno, che con un exploit da fuoriclasse si conferma la rivelazione della giornata.Di tutto rispetto la pescata di Danielone, che non siamo riusciti a documentare, mentre in compenso ecco Daniele con il suo bottino.


Per gli altri Nettuno è stato meno generoso.

Fanalino di coda… il sottoscritto. Sigh!

Sul viso di tutti, evidente, la soddisfazione per avere realizzato una spensierata battuta di pesca tra amici su un bel fondale ed in condizioni meteo strepitose.

Ancora un GRAZIE, a nome di tutti, a capitan Massimo, che ci ha omaggiato di questa fantastica gita fuori porta.

Alla prossima.

Albino


P.S. Non appena possibile verranno pubblicati i video realizzati in immersione. Chiedo venia anticipatamente per non essere riuscito a riprendere Daniele. Mi rifarò alla prossima uscita.

B.L.S.Basic-Life-support


videoQuante volte abbiamo sentito la notizia alla radio, alla TV o semplicemente da amici, di una o più persone salvate da un volontario anonimo (l'anno scorso è successo proprio a un nostro allievo e la cosa per fortuna, si è risolta con il recvupero e la rianimazione di un bimbo annegato e destinato oramai alla morte) Tutti noi dovremmo conoscere le corrette procedure di rianimazione (B L S ) In questo simpatico video tutto cio che NON si deve fare... Da questa sera,in piscina,sarete aggiornati sul nuovo protocollo BLS.(non che il vecchio non funzioni più ma l'aggiornamento mio è anche vostro, e quello che so io è per me d'obbligo trasmetterlo a voi allievi...)


Buona Giornata a tutti, Sandro.